Birra Artigianale e Seupa alla Valpellinense

UN PIATTO DELLA TRADIZIONE VALDOSTANA

Birra Artigianale Decameron e Soupa alla Valpellinense

È normale che il giorno dopo una festa o una cena con molte persone resti ancora molto di non consumato. Tuttavia, non sempre e non tutto è facilmente riutilizzabile: perché non è abbastanza, perché può essere stato “contaminato” da altre pietanze, o per mille altri motivi. Però Alberto non si dà mai per vinto e cerca, o a volte prova a inventare, sempre delle ricette per utilizzare qualsiasi cosa. Scherzando gli diciamo che dovrebbe partecipare a uno dei numerosi talent-reality show di cucina che ormai spopolano in tutte le televisioni.

C’era stata una festa di compleanno e, stranamente, era rimasto molto pane questa volta. Per lo più lo trasformiamo in pangrattato, anche perché così si conserva più a lungo. Ma, forse perché le giornate erano ancora piuttosto fredde, o perché ispirato da un libro sulla montagna che stava leggendo, quel giorno Alberto se ne uscì con la proposta di preparare una zuppa valdostana: la Seupa alla Valpellinense.

Ma non avevamo la verza. Allora Alberto fece un salto al mercato. D’altra parte dovevamo in ogni caso prendere anche altre cose che, invece, avevamo finito.

Non appena rientrò, iniziammo quindi a preparare il brodo e mettere le fette di pane e la fontina nella pirofila. La cannella non manca mai, essendo una delle spezie che tutti noi preferiamo in modo particolare. Non restava che aspettare che la cottura terminasse.

L’odore pungente del formaggio si diffuse subito nella sala. Ma quando fu pronta e la assaggiammo, non potemmo non brindare alla bella idea di Alberto con un bel boccale di Birra Artigianale.

Ingredienti

  • 1/2 kg di pane casareccio
  • 400 gr. di fontina
  • 1 litro e 1/2 di brodo di carne
  • 150 gr. di burro
  • 1 verza
  • cannella in polvere

Preparazione

  • Tagliate il pane a fette e disponetele a strati in una pirofila, alternandole con strati di fontina.
  • Fate bollire la verza nel brodo di carne.
  • Aggiungete il brodo, coprendo a pelo con l’ultimo strato.
  • Versate sopra il tutto il burro fuso caldo.
  • Spolverate con la cannella.
  • Mettete in forno a circa 220°C e lasciate cuocere per circa 40 minuti.
  • Quando la fontina formerà una crosta dorata, tirate fuori e servite calda.

Birra Artigianale Filomena

Questo piatto è suggerito per essere consumato in abbinamento a Filomena, Birra Artigianale del Birrificio Decameron. Per conoscere le caratteristiche di questa Birra Artigianale invitiamo a leggere la pagina in cui sono riportati tutti i dettagli.

By | 2017-11-26T18:46:09+00:00 novembre 26th, 2017|Filomena, Ricettario dello Chef Fede|0 Comments

About the Author:

Lo Chef Fede
Amo la buona tavola. Amo condividerla con gli amici, e passare del tempo con loro a provare nuovi sapori, nuovi abbinamenti, nuove armonie. Le birre Decameron sono il mio modo di vedere il mondo. Sono la mia storia, i miei luoghi e le mie passioni. Sono il mio augurio di godere la vita con lo spirito della tradizione. Tutto sommato, Decameron, siamo un po tutti noi. E quindi, buona bevuta amici.

Leave A Comment

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.